Chevron BackLista degli articoli

Casavo03 maggio, Il team di Casavo

10 consigli su come allestire una palestra in casa

https://images.reactbricks.com/original/d3698824-c4c3-41f3-9983-61bcdc3ac65e.jpg

Ti stuzzica l’idea di una palestra fra le mura di casa tua, ma non sai da dove cominciare? Non ti preoccupare. In questo nostro articolo troverai 10 semplici passaggi per studiare al meglio il tuo angolo fitness a domicilio: realizzare una palestra domestica sarà meno indolore di una serie di addominali!

1. Palestra in casa fai da te? Parti da come ti alleni

Il primo passo per allestire la tua palestra in casa è individuare la tipologia di allenamento che farai.

Se ti alleni in compagnia avrai bisogno di spazio (e quindi di una stanza ampia quanto basta per muoversi senza farsi male); in caso contrario ti basteranno ambienti più ridotti. Anche la tipologia di esercizi è un fattore da valutare con attenzione. Se il tuo programma prevede movimenti ampi, da eseguire in piedi o in mobilità, dovrai liberare lo spazio intorno a te per agire in libertà. Al contrario, le sessioni che prediligono ripetizioni a terra o esercizi statici prevedono attrezzi - e ambienti - differenti. Non hai ancora deciso? Prova a fare questi 5 test per scoprire il tuo stato fisico, e chiedi poi consiglio al tuo medico di fiducia e a un personal trainer esperto.

2. Pro e contro degli ambienti disponibili

La location ideale per una palestra in casa fai da te deve garantirti spazio, sicurezza, privacy e comfort. Che sia una stanza degli ospiti, un angolo del soggiorno o della camera da letto, ci vuole uno spazio ben illuminato e areato. La presenza di una finestra ti assicura un costante ricircolo dell’aria, utile per ridurre il cattivo odore e la formazione di muffe per via dell’umidità. Valuta vantaggi e svantaggi di ogni camera prima di scegliere la migliore.

3. Comodità, il segreto per fare (bene) sport in casa

Allenarti a casa non deve essere un compromesso: assicurati spazio sufficiente per muoverti bene e godere del tempo che dedichi al tuo benessere, per non aggiungere stress e frustrazione alla fatica fisica. Privilegia spazi ampi come il salotto, anche se questo significherà avere l’attrezzatura tra i piedi. Oppure valuta di spostare alcuni mobili altrove oppure fare un po’ di pulizia fra i tuoi arredi.

Una palestra in casa può essere anche un’opportunità per riorganizzare gli spazi, tema che abbiamo già affrontato in questo articolo dedicato al riordino della casa. Spostare qualche mobile per ottenere più spazio a volte può bastare. Se però vedi che gli ambienti di casa tua non sono ancora pronti ad ospitare una palestra, prendi in considerazione l’idea di sacrificare qualcosa: un tavolino, una madia inutilizzata, o una vecchia credenza. Potresti scoprire che l’allenamento era proprio la scusa di cui avevi bisogno per riprendere il controllo di casa tua!

4. Palestra in casa cosa comprare: attrezzi sì o no?

La presenza o meno di accessori e macchinari sportivi è la variabile che condizionerà parecchio la scelta dei tuoi ambienti. Assicurati quindi di installare solo ciò che ritieni davvero indispensabile per la tua attività motoria: una stanza per un tapis roulant dovrà essere più grande di un ambiente dove farai allenamenti a corpo libero. Se sai già di non avere troppo spazio, considera l’opzione di sostituire il tappeto con una corsa all’aperto (oppure valuta altre alternative con l’aiuto di un personal trainer!).

Palestra in casa: cosa comprare | Casavo Blog

Allenarsi a casa con attrezzi

Gli attrezzi ti richiederanno un’organizzazione meticolosa degli spazi. Esistono 3 tipologie di allenamenti, e ognuna di queste prevede attrezzi diversi (e diversi ambienti):

  • Forza: manubri e bilancieri. Sono allenamenti che necessitano di spazi ampi e ambienti protetti, per evitare che attrezzi così pesanti danneggino mobili e finiture.
  • Cardio: tapis roulant, cyclette e step. Sono strumenti molto ingombranti, ma almeno non rischiano di rovinare mobilia o pavimentazione.
  • Stretching: tappetini, fasce elastiche e ball. Questa è la tipologia che richiede meno spazio e che puoi mettere via a fine sessione.



Parti sempre da ciò che ritieni davvero fondamentale e che non puoi sostituire con qualcosa di poco ingombrante o con allenamenti a corpo libero.

Allenarsi senza attrezzi

Fare palestra in casa senza attrezzi richiede meno organizzazione dal punto di vista dello spazio, ma più fantasia. Le scale sono un buon sostituto dello step, e anche gli oggetti di casa nostra diventano rimpiazzi eccellenti. Sedie, cassapanche e tavoli sono elementi di sostegno perfetti per le tue ripetizioni. E gli esercizi a corpo libero, poi, rimangono comunque un ottimo strumento per restare in forma a costo (e ingombro) zero!

5. Come fare palestra in una casa piccola

Anche nel caso di spazi limitati, non issare subito bandiera bianca. Scegli con cura cosa è essenziale per i tuoi allenamenti e cosa non lo è. Prediligi allenamenti a corpo libero o attrezzi poco ingombranti, ripiegabili o che possono essere appesi, come le barre per trazioni e le cinghie da sospensione.

6. In forma e in sicurezza

Fare palestra in casa non deve diventare sinonimo di incidenti domestici e soprammobili in frantumi. Con l’applicazione di rivestimenti antiurto, antitrauma e antiscivolo renderai sicura e confortevole la tua attività sportiva a domicilio.

In aggiunta a questi rivestimenti controlla che il pavimento non sia realizzato in materiali poco adatti a un allenamento: per esempio il legno è sdrucciolevole e rischia di graffiarsi, mentre il cotto d’inverno è particolarmente freddo. In questi casi tappeti antiscivolo o pannelli di gomma ti consentiranno di allenarti in totale sicurezza e comodità.

Palestra in casa: cosa comprare | Casavo Blog



7. Accessori vari per fare sport

Se hai a disposizione uno spazio ampio per i tuoi esercizi, puoi completare la tua palestra fatta in casa con una serie di accessori che ti aiuteranno a migliorare il tuo allenamento. Tra questi ti ricordiamo:

  • computer, tablet o televisore;
  • stereo o delle casse bluetooth;
  • specchio (raddoppia la luce e ti consente di monitorare i tuoi movimenti);
  • appendiabiti;
  • lampade.



Occhio solo a non esagerare, o ti ritroverai con ambienti troppo pieni e attrezzature di scarsa utilità.

8. Palestra dentro casa...ma fuori!

Se lo spazio in casa è limitato, guarda oltre le mura domestiche. Potresti utilizzare ambienti esterni con metrature interessanti, spesso adibiti a magazzino o che utilizziamo raramente. Ecco, questi possono diventare le location perfette per i tuoi esercizi: un balcone verandato, un garage sotterraneo, la soffitta mansardata possono diventare ambienti preziosi per il tuo allenamento.

9. Una palestra domestica a prova di famiglia

Come combinare la presenza di un angolo sportivo con un figlio piccolo in piena fase esplorativa, un adolescente che passa i pomeriggi in salotto o gli hobby casalinghi della tua dolce metà? E che dire dei nostri amici a quattro zampe che hanno preso la tua panca per la loro cuccia?

Se vuoi una palestra a prova di famiglia, prova innanzitutto a coinvolgere gli altri membri. Se però sei l’unica anima sportiva della casa, cerca di ritagliarti uno spazio riservato tutto tuo oppure - se gli ambienti non te lo permettono - prediligi un allestimento facile da riporre alla fine di ogni allenamento. La tua palestra sarà così non solo al sicuro da unghie, morsi e peli, ma rimarrà spazio sufficiente anche per il tempo libero degli altri componenti della tua famiglia.

1.0 Semplicità, l’ingrediente speciale per la tua nuova palestra a casa

Inizia ad allestire a piccoli passi, e vedrai che troverai la giusta soluzione per le tue esigenze. Costruisci il tuo angolo sportivo lasciando parlare i tuoi esercizi: così facendo avrai il tempo di capire quanti e quali attrezzi ti servono man mano che la tua palestra a casa prende vita.

E se il tuo alloggio attuale proprio non ti permette di organizzare una piccola palestra personale, potresti sempre valutare l’opzione di comprare una casa più grande. Passa a controllare gli immobili in vendita sul nostro sito web!

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola
Casavo

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola

Hai una casa piccola e hai voglia di cambiarne l'arredamento? Vieni a leggere i dieci consigli fai da te di Casavo!

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone
Casavo

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone

Hai un piccolo balcone? Vieni a scoprire i consigli di Casavo su come organizzare ed arredare il tuo balcone!

10 consigli su come illuminare casa (anche senza finestre)
Casavo

10 consigli su come illuminare casa (anche senza finestre)

Illuminare, anche senza finestre, non è mai così facile: grazie ai 10 consigli di Casavo, dimenticati di tutti i problemi!

Ottieni una valutazione immediata online