Chevron BackLista degli articoli

Casavo18 maggio, Il team di Casavo

10 consigli su come illuminare casa (anche senza finestre)

https://images.reactbricks.com/original/0ca46c54-4f6f-4fd2-bbe3-36252e57a20d.jpg

È un dato di fatto: una buona illuminazione trasforma l’atmosfera di ogni stanza. Il modo in cui posizioni le luci all’interno della tua abitazione ha infatti un impatto notevole sia sull’arredo che sull’umore. Come illuminare casa per rendere l’ambiente più elegante e al contempo accogliente? In questo articolo abbiamo raccolto 10 consigli pratici per gestire al meglio le luci di casa senza la necessità di chiamare un elettricista o spendere un patrimonio. Con queste semplici idee, inoltre, potrai rendere lo spazio che ti circonda molto più invitante, anche se hai una stanza senza finestre o trascorri molte ore in ambienti che richiedono una luce continua.

1. Pareti bianche

Il primo suggerimento per rendere una camera più luminosa è dipingere le pareti di bianco o di un colore chiaro. Oltre a donare un senso di freschezza all’ambiente, tinte più tenui riflettono la luce e la diffondono all’interno della stanza. Questo vale sia per la luce naturale che per quella artificiale.

2. Installa dei dimmer

Per dimmer si intende un sistema che permette di modificare l’intensità della luce attraverso un interruttore. Questa soluzione è semplice da installare e ti permette di attenuare o aumentare l’illuminazione in una stanza secondo le tue esigenze o l’effetto che desideri ricreare. Grazie al dimmer, infatti, hai il pieno controllo della quantità di luce emessa dalle lampade, e potrai modificarla a piacimento a seconda della fase delle giornata o dell’attività che intendi svolgere. Potrai quindi aumentare l’intensità della luce per non affaticare la vista quando leggi o, viceversa, diminuirla per creare un’atmosfera più intima.

3. Combina diverse fonti e intensità

Per ottenere un effetto piacevole all’occhio e al contempo funzionale è importante organizzare il proprio sistema di illuminazione cercando di mantenere un’armonia tra i diversi punti luce. Puoi raggiungere questo risultato grazie all’alternanza di luci forti e soffuse o posizionando in modo diverso le lampade presenti nella stanza. Montando le luci su più livelli, dalla tavola agli scaffali più alti, ad esempio, riuscirai a raggiungere anche gli angoli più bui del soggiorno e illuminare ogni area della camera in modo uniforme. Tuttavia, non esagerare: bastano poche lampade, delle luci a nastro o delle candele a batteria nei punti giusti per trasformare il soggiorno o la tua cucina in uno spazio confortevole. Per ottenere un risultato ottimale posiziona tre punti luce di diversa intensità in ogni stanza.

4. Gioco di specchi

Un trucco per illuminare casa senza ricorrere ad altre lampadine è sicuramente quello di arredare le camere con gli specchi da parete. Le superfici riflettenti aiutano a illuminare la tua stanza senza finestre e ti consentono di risparmiare sull’elettricità.

5. Luci a LED

Tra i trend in forte crescita tra i designer d’interni troviamo l’uso di luci a LED applicate a mobili e pareti. Considerate le loro dimensioni ridotte, le luci a LED possono essere posizionate ovunque e ti consentono di mettere in evidenza elementi d’arredo altrimenti nascosti dall’oscurità. Sul mercato sono disponibili lampade a LED dalla luce calda, neutra o fredda, e oltre a essere estremamente versatili ti aiuteranno ad abbassare i consumi, rendendo la casa più efficiente in materia di ecosostenibilità.

6. Faretti incassati

L’utilizzo dei faretti incassati nelle pareti è perfetto per chi è in cerca di uno stile moderno. Queste luci celate emergono da dietro i mobili o le pareti e accentuano i contorni e le linee dell’arredo. Nascondere alcune fonti luminose è poi un ottimo modo per ricreare il bagliore della luce naturale in un soggiorno privo di finestre.

7. Luci sottopensile per la cucina

La cucina è diversa da ogni altra stanza della casa, in quanto la luce proveniente dal soffitto spesso non riesce a raggiungere ogni angolo. Per illuminare l’area di lavoro diventa utile installare sistemi di illuminazione sottopensile che aiutano a vedere anche sotto i mobili. Questa soluzione è disponibile sia in formato a strisce LED che tramite specifici faretti e può includere prese integrate, interruttori o persino sensori. Questo sistema, però, non è solo funzionale: essendo installate sotto i mobili, le luci sottopensile emetteranno una luce soffusa alternativa alle lampade principali.

8. Luci decorative

Quando pensiamo alle luci decorative la prima cosa che viene in mente sono le festività natalizie, ma non è necessario aspettare dicembre per rendere festosa l’atmosfera di casa. Esistono diversi tipi di luci decorative, ma le più comuni sono quelle a catena, disponibili sia da esterni che da interni, con luci calde, fredde, bianche o colorate. In più, sono davvero versatili: questi piccole lampadine possono essere appese alle pareti, arrotolate all’interno di una vaso di vetro per far risaltare i soprammobili oppure utilizzate per incorniciare oggetti su cui desideri puntare l’attenzione. Le luci decorative sono particolarmente adatte alle camere senza finestre, in quanto possono essere montate in modo da illuminare anche l’angolo più buio della stanza senza grandi difficoltà.

9. Attenzione all’area lavoro

Che sia una scrivania in soggiorno o una camera separata, l’area della casa in cui passi ore a studiare o a lavorare al computer richiede maggiore attenzione, perché da determinate scelte dipende la tua produttività e il tuo benessere. La prima cosa di cui tener conto è che la luce naturale non sempre aiuta a vederci meglio: la luce della finestra in pieno giorno può rendere uno schermo inutilizzabile. Al contempo, la corretta intensità della luce è essenziale se non vuoi affaticare la vista mentre scrivi, leggi o disegni. Combinare diverse fonti di luce è la soluzione ideale: assicurati di avere una retroilluminazione sufficiente per non affaticare gli occhi.

10. E la camera dei bambini?

Per la stanza dei bambini occorre fare un ragionamento diverso: in questo caso lo stile è secondario alla sicurezza. Il primo consiglio che possiamo darti è quello di puntare sulla semplicità, evitando piccole lampade da tavolo. Cerca di illuminare la stanza dal soffitto e assicurati di installare gli interruttori ad altezza di bambino.

Facciamo luce anche sul mondo dell’immobiliare!

Se stai cercando di vendere o acquistare una casa, sai bene quanto complicato possa essere muoversi nell’intricata burocrazia del mercato immobiliare. Casavo fa luce sulla compravendita di immobili, mettendo la trasparenza sempre al primo posto. Il nostro servizio di instant buying rende possibile la vendita della tua casa senza stress in soli trenta giorni, e sul nostro sito trovi abitazioni disponibili subito a Milano, Torino, Firenze, Roma, Bologna e Verona. Contattaci oggi, siamo pronti ad aiutarti!

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola
Casavo

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola

Hai una casa piccola e hai voglia di cambiarne l'arredamento? Vieni a leggere i dieci consigli fai da te di Casavo!

10 consigli su come allestire una palestra in casa
Casavo

10 consigli su come allestire una palestra in casa

Voglia di allenarti in casa? Ecco 10 consigli pratici per allestire alla perfezione la tua palestra a domicilio sfruttando al meglio gli spazi.

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone
Casavo

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone

Hai un piccolo balcone? Vieni a scoprire i consigli di Casavo su come organizzare ed arredare il tuo balcone!

Ottieni una valutazione immediata online