Chevron BackLista degli articoli

Casavo14 aprile, Il team di Casavo

Il nostro nuovo volto, spiegato

https://images.reactbricks.com/original/317a59e3-e01f-4fd8-a771-faa662cdfd73.png

Le parole, di solito, hanno il difficile compito di trasformare concetti complessi in qualcosa di più semplice, più comprensibile e, talvolta, più concreto. Con l’evolversi della lingua ci sono però alcuni termini che vengono spesso usati senza comprenderne a fondo il significato, che talvolta cambia a seconda del contesto in cui li ritroviamo. Questo succede spesso con le parole importate da altre lingue o con i neologismi.

Image

Insert a caption for your image here

È il caso della parola brand: la complessità del concetto tecnico e la derivazione inglese del temine portano ad una confusione non indifferente sul suo significato. Dal punto di vista teorico, un brand è “un nome, segno, simbolo, disegno, o una combinazione di questi, che mira a identificare i beni o i servizi di un venditore e a differenziarli da quelli dei concorrenti”. È insomma l’elemento chiave che rappresenta un’azienda e le sue caratteristiche.

Questa definizione non tiene però conto della sfera di percezioni, ricordi, impressioni e sentimenti che vengono spesso associati ad un brand. Sono tantissimi gli esempi di grandi aziende che hanno costruito la loro fortuna associando il loro nome a quello di azioni quotidiane o di specifici stati d’animo.

Image

Insert a caption for your image here

È quindi difficile trovare una defizione che identifichi perfettamente la complessità del concetto di brand, ma una sintesi che ci piace particolarmente è quella proposta da David Ogilvy, uno dei più importanti creativi degli ultimi anni. Secondo Ogilvy, un brand è la somma intangibile delle caratteristiche di un prodotto. Questa definizione ci ha colpiti perchè introduce un nuovo livello di analisi – la “somma”.

Un brand, infatti, racchiude al suo interno diversi elementi, spesso afferenti a mondi differenti. Il brand infatti non è solo il logo che vede un consumatore in una pubblicità, ma è anche l’insieme dei valori aziendali che guidano le attività dei suoi impiegati ogni giorno. Maggiore è la capacità di sintetizzare la percezione dall’esterno con quella dall’interno, maggiore è l’efficacia di un brand.

Un paragone che potrebbe risultare utile per descrivere questo concetto è quello con una persona fisica. Infatti un brand, come ognuno di noi, ha un lato interno ed un lato esterno. La sfida, spesso non indifferente, è mantenere coerenza tra i due mondi. Questa complessità aumenta in tutti quei periodi di crescita o di cambiamento, come ad esempio durante l’adolescenza, in cui ci si rende conto che, in qualche caso, non si sta comunicando al resto del mondo chi si è davvero. Ed è in quei momenti di crescita, di maturazione, che diventano sempre più chiare le proprie radici e si sviluppa un’idea precisa del futuro. La consapevolezza di essere unici, diversi da chi ci circonda, fa emergere la necessità di far percepire questa unicità al resto del mondo.

Ed è proprio quello che è successo a Casavo in questi mesi. Poco più di 18 mesi fa, quando è nata la nostra startup, il primo obiettivo è stato quello di dar vita ad una realtà unica all’interno del panorama immobiliare italiano. Questo si è riflettuto nella defizione di alcuni valori e principi guida per le attività quotidiane – fin da subito era chiaro chi fossimo e cosa volessimo diventare.

Image

Insert a caption for your image here

Nel turbinio iniziale di attività, c’è stato un quesito che è stato messo in secondo piano ma che, mese dopo mese, è emerso in maniera sempre più importante: siamo sicuri che il resto del mondo stia capendo chi siamo e cosa vogliamo fare?

E così, dopo una lunga riflessione, abbiamo capito che ci trovavamo in quel momento della vita in cui, dopo essere cresciuti e maturati, si vuole rivendicare la propria unicità. Per un’azienda come Casavo, questo si traduce in quello che, in termini tecnici, è il rebranding – cioè “cambiare faccia”, sviluppare una nuova immagine che sia in linea con i principi, i valori e la storia della nostra realtà.

Negli scorsi mesi abbiamo collaborato con il team di Walk In per presentarvi, oggi, l’evoluzione della nostra immagine aziendale che, in continuità con il passato, definisce ancora meglio l’identità di Casavo.

Image

Insert a caption for your image here

Nel farlo, siamo partiti da un elemento presente nel nostro vecchio logo, il “tick” del pittogramma. Pensiamo infatti che questo simbolo possa rappresentare tre aspetti chiave di Casavo.

Image

Insert a caption for your image here

La certezza e sicurezza in tutte le nostre attività

Siamo concreti, trasparenti e precisi, pur operando in un mercato spesso complicato. Ai nostri clienti vogliamo offrire condizioni chiare e certezza nei tempi d’acquisto. Al nostro team vogliamo garantire stabilità e forti punti di riferimento. Ai nostri partner e fornitori, condizioni chiare e massima disponibilità nella collaborazione.

La concretezza nell’affrontare la quotidianità

In Casavo, il valore della concretezza guida le nostre attività. Ci piace poter utilizzare i fatti come base per le nostre decisioni e le esigenze dei nostri clienti come driver per la crescita e lo sviluppo delle nostra attività. Insomma, ci piace concentrarci di più sulla sostanza delle cose che sulla loro forma.

La velocità nei tempi

Lavorare con Casavo o in Casavo vuol dire essere certi che le cose avvengano sempre nel minor tempo possibile. Cerchiamo infatti di offrire ai nostri clienti un servizio che gli permetta di risolvere i loro problemi con rapidità e ai nostri partner una collaborazione per proseguire con successo la loro attività

Il “tick” non lo ritroviamo quindi più solo nel pittogramma del logo ma, per la sua importanza, viene anche ripetuto nel logotipo Casavo, quasi andando a sostituire la V. Tranquilli, non abbiamo cambiato nome (e no, non è e non è mai stato Casavò!) ma abbiamo voluto ribadire ancora una volta i nostri valori.

Image

Insert a caption for your image here

Il “tick” è importante anche per un altro motivo – spezza infatti la linea della casetta del pittogramma, trasformando la linea chiusa in una linea spezzata. Questo elemento ha un significato ben preciso che riflette la nostra identità: siamo innovatori e, per definizione, siamo aperti agli stimoli del mondo esterno. Questa apertura, come anticipato, si traduce nella volontà di intercettare le necessità dei nostri clienti e partire da queste nella definizione della strategia di sviluppo per il futuro. Casavo nasce per offrire una soluzione alle problematiche tipiche di una vendita immobiliare e continuerà a porsi come un facilitatore del mercato, con forme diverse ma basate sulla stessa filosofia.

Un elemento di assoluta novità è il category descriptor, cioè il riquadro orizzontale che riporta la dicitura “Instant Buyer Immobiliare”. Questa scelta deriva dal fatto che la nascita di Casavo, nel 2017, ha segnato anche la nascita di una nuova categoria di attori nel mercato immobiliare italiano, che non esisteva prima di allora: gli Instant Buyer immobiliari. Questo elemento grafico, che accompagna logotipo e pittogramma, identifica chiaramente il nostro ruolo nella creazione di questa categoria di mercato. Allo stesso modo ribadisce il concetto rivoluzionario che ci contraddistingue: in un mercato predominato dall’intermediazione o da portali di listing, Casavo è il primo e unico acquirente diretto di immobili su larga scala.

Image

Insert a caption for your image here

Oltre alle forme, cambiano anche i colori che accompagneranno la nostra realtà da oggi in poi. L’azzurro che caratterizzava il nostro brand si è evoluto in 6 diversi colori, che compongono le diverse parti del logo. I colori scelti non solo ci pongono in netta discontinuità con la cromaticità tipica del mercato immobiliare tradizionale, caratterizzato da tinte come il verde, il blu e il rosso, ma rappresentano le nuove sfumature dell’esperienza di vendita introdotta da Casavo.

Image

Insert a caption for your image here

I colori caratterizzanti della nuova immagine sono il ciano e il magenta. Queste tonalità derivano dalla sintesi di alcuni colori primari: il ciano è generato dalla miscela del verde e del blu, mentre il magenta dal rosso e dal blu. Si tratta della sintesi dei colori tipici del settore immobiliare. L’esperienza di Casavo è quindi una sintesi e un’evoluzione del mercato, che offre nuove prospettive e sfumature.

Come vi abbiamo raccontato, la nuova immagine aziendale deriva da una profonda riflessione sulla nostra realtà, la nostra strategia e la nostra maturazione. Questo cambiamento non vuole cancellare la nostra storia, ma comunicare al meglio quelli che sono gli elementi caratterizzanti della nostra realtà. Il nostro obiettivo è rendere ancora più chiara e trasparente la filosofia Casavo, raccontando ai nostri clienti la nostra missione e la nostra passione per l’innovazione.

Questa nuova immagine verrà declinata su tutti i nostri canali di comunicazione e rappresenterà il nostro brand nei prossimi mesi ed anni. Come potete vedere, anche il nostro sito ha cambiato volto, grazie al lavoro portato avanti con Muratori Terzini. Ora tocca a voi farci sapere che ne pensate!

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola
Casavo

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola

Hai una casa piccola e hai voglia di cambiarne l'arredamento? Vieni a leggere i dieci consigli fai da te di Casavo!

10 consigli su come allestire una palestra in casa
Casavo

10 consigli su come allestire una palestra in casa

Voglia di allenarti in casa? Ecco 10 consigli pratici per allestire alla perfezione la tua palestra a domicilio sfruttando al meglio gli spazi.

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone
Casavo

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone

Hai un piccolo balcone? Vieni a scoprire i consigli di Casavo su come organizzare ed arredare il tuo balcone!

Ottieni una valutazione immediata online