Chevron BackLista degli articoli

Casavo15 marzo, Il team di Casavo

Il boom dei monolocali e la scalata alle classifiche mondiali

https://images.reactbricks.com/original/ee2f4ba6-841f-4812-adfe-0ddd92fb8742.jpg

I dati di recente pubblicazione a cura della Federazione Internazionale Agenti Immobiliari per il gruppo Sarpi presentano un’interessante analisi del mercato dei monolocali, sia nel nostro paese che in confronto alla situazione internazionale.

Il dato che salta all’occhio è la scalata di Milano nella classifica mondiale delle città con il costo più elevato per i monolocali. Il capoluogo lombardo si posiziona infatti all’undicesimo posto, con un costo medio al mq di 9.821€ nelle zone centrali, precedendo anche la cosmopolita Dubai. Roma segue al 72° posto, con un costo medio di 7.467€.

Image



L’analisi di mercato non prende solo in considerazione le città del nostro Paese, ma le confronta anche con le principali realtà internazionali. Dal paragone non emergono grandi sorprese, con Montecarlo che si conferma una della realtà più esclusive nel panorama del mercato immobiliare. Infatti, la splendida cittadina monegasca è in cima alla classifica, in quanto sono necessari oltre 50.000 euro al metro quadro per poter acquistare un monolocale. Segue poi Londra: sono pari a circa 30mila euro le valutazioni al mq nelle zone centrali della capitale britannica. Cifre decisamente più alte di quelle della città meneghina anche per Singapore, New York e Shanghai, dove il prezzo supera i 20mila euro al mq.

Troviamo poi due realtà europee, Ginevra e Parigi, e due metropoli come Tokyo e Sydney: qui, il prezzo medio per un monolocale si aggira tra i 18mila e i 12mila euro. Milano, che balza appunto all’undicesima posizione nella classifica, supera nettamente un’altra capitale del lusso mondiale, Dubai, dove sono necessari circa 6mila euro al metro quadro.

Insomma, cifre da capogiro quelle necessarie per un monolocale nelle zone centrali delle più importanti e conosciute città del mondo.

Image



Considerando infatti il classico taglio da 30mq, a Montecarlo si possono spendere più di 1,5 milioni di euro, contro i circa 300mila euro di Milano e i 220mila di Roma. Insomma, le differenze sono forti ma i prezzi rimangono decisamente elevati.

Il respiro internazionale e le potenzialità di crescita delle nostre città fanno però presupporre una tendenza rialzista nel corso dei prossimi anni, che rende molto attuali eventuali opportunità d’investimento.

L’interesse verso questa tipologia di proprietà è infatti giustificato anche in ottima economica, visti i rendimenti annui delle principali realtà italiane che tallonano le top mondiali New York e Dubai. A Milano il fitto medio è infatti pari a 1.250€ ed un rendimento quasi del 5%, mentre Roma si attesta al 4%, con un fitto di 1.000€. Seguono le grandi metropoli europee ed asiatiche, che rimangono inflazionate dagli importanti investimenti internazionali.

Image



Un’altra caratteristica che rende particolarmente interessante un investimento a Milano è l’ottima rete di trasporti pubblici, che valorizza anche le zone più periferiche e traina l’aumento di valore in maniera uniforme. La differenza di valutazione tra zone centrali e periferiche rimane comunque considerevole, con un monolocale fuori dal centro che viene prezzato circa il 60% in meno rispetto ad aree più rinomate. Ma è proprio da questa discrepanza che, visti i piani di sviluppo appena annunciati dalla giunta comunale milanese, nascono delle ottime opportunità di investimento a medio e lungo termine.

Notizie positive anche sul lato delle compravendite, con la città meneghina che raddoppia i volumi negli ultimi 5 anni, raggiungendo le 30mila transazioni.

Più complessa la situazione di Londra: il temuto “effetto Brexit” infatti ha ridimensionato i volumi del 25% nell’ultimo anno. Prevale quindi un certo attendismo che, per capire come si evolverà la situazione politica del Paese, rallenta un mercato che era invece in netta crescita. Un realtà che non conosce crisi è quella di Hong Kong: la città sulla baia cinese infatti, proprio per la sua estensione geografica limitata, ha visto un aumento dei prezzi di oltre il 170%. Sono quindi nate soluzioni abitative alternative, come piccolissimi monolocali di 2 metri quadrati, con bagno e cucina in condivisione.

Image



Per provare a confermare i dati della ricerca, possiamo utilizzare il nostro tool online che permette di valutare algoritmicamente le proprietà in tutta Italia. All’interno della città di Roma possiamo confrontare il valore di un monolocale con caratteristiche identiche in zona centrale con uno più periferico: in Via del Corso una proprietà si attesta intorno ai 7.500 euro al metro quadro, contro i 2.700 su Via della Tuscolana.

Si confermano i trend anche a Milano, con un monolocale in Via Fiori Oscuri, a Brera, che raggiunge i 8.200 euro al metro quadro. Nella zona della Comasina, la valutazione è invece pari a 2.300 euro.

Image



Valuta il tuo immobile
Vendi la tua casa a Casavo: eviterai mesi di stress e incertezza. Inserisci il tuo indirizzo e ottieni subito la tua offerta!
10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola
Casavo

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola

Hai una casa piccola e hai voglia di cambiarne l'arredamento? Vieni a leggere i dieci consigli fai da te di Casavo!

10 consigli su come allestire una palestra in casa
Casavo

10 consigli su come allestire una palestra in casa

Voglia di allenarti in casa? Ecco 10 consigli pratici per allestire alla perfezione la tua palestra a domicilio sfruttando al meglio gli spazi.

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone
Casavo

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone

Hai un piccolo balcone? Vieni a scoprire i consigli di Casavo su come organizzare ed arredare il tuo balcone!

Ottieni una valutazione immediata online