🎉
Abbiamo scelto un nuovo colore per la nostra casa.Scopri perchélink
Casavo's logo

Casavo Perché

Supporto

Lo sappiamo, vuoi vederci chiaro.

Ecco le risposte alle domande frequenti.

Chi siamo e cosa facciamo?

Altre domande? Vieni qui

O preferisci parlare?

Puoi chiamarci dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30. Ah, la chiamata è a nostro carico.

Indietro

Casavo Perché

Lista degli articoli

Casavo•10 maggio, Il team di Casavo

Donazione di un immobile: guida a tutti gli aspetti fiscali

https://images.reactbricks.com/original/f575c29e-d923-4486-8c9a-82524d58614d.jpg

Se hai intenzione di cedere gratuitamente la proprietà di una casa puoi ricorrere alla donazione dell’immobile.

La donazione è uno strumento alternativo alla classica compravendita, molto utile per la gestione del patrimonio immobiliare. In questo articolo vediamo quali sono le spese e le tasse per la donazione di un immobile, e tutto quello che ti serve sapere per cominciare.

Che cos’è la donazione di un immobile e come funziona

L’articolo 769 del Codice civile riconosce la donazione come un contratto tra due parti: il donante, cioè chi cede il bene, e il donatario, chi lo riceve. I suoi presupposti fondamentali sono “lo spirito di liberalità” e ”l’arricchimento” per il donatario.

Esistono due tipi di donazione immobiliare:

  • diretta, cioè un atto pubblico di fronte a un notaio e due testimoni per trasferire la proprietà di un immobile da un soggetto a un altro. È il caso, per esempio, della donazione di un immobile a un figlio o figlia;
  • indiretta, quando il passaggio di proprietà avviene al momento dell’acquisto di una casa. Puoi decidere, per esempio, di acquistare un appartamento e poi procedere con la donazione dell’immobile ai tuoi figli intestando loro l’atto di proprietà.

La donazione di immobili è molto utilizzata dalle famiglie per distribuire il patrimonio immobiliare e ridurre le spese per le seconde case, o in altre situazioni come quella di una casa cointestata per una coppia.

Anche se è sempre a titolo gratuito, rimangono da considerare le tasse per la donazione di un immobile che cambiano a seconda di alcuni fattori. Li vediamo meglio nel prossimo paragrafo.

Quali tasse si pagano con la donazione di un immobile

Il sistema della donazione prevede costi diversi rispetto a quelli della vendita di una casa. A fare la differenza è l’imposta di donazione immobiliare, un onere previsto solo per questo istituto che cambia in base al rapporto di parentela che lega donante e donatario. Possiamo riassumere i casi principali così:

  • per donazioni tra persone non legate da parentela l’aliquota è pari all’8% del valore dell’immobile;
  • per donazioni tra parenti in linea retta – quindi marito e moglie, o genitori e figli – l’aliquota è del 4% solo sul valore che supera il milione di euro;
  • tra fratelli e sorelle bisogna invece considerare il 6% del valore oltre i 100.000€;
  • se la donazione è tra altri parenti l’aliquota è fissa al 6% sull’intero valore del bene;
  • l’ultimo caso riguarda la donazione a favore di una persona portatrice di una forma grave di handicap, con un’aliquota dell’8% sulla parte che eccede il milione e mezzo di euro.

Oltre a questa imposta, ci sono altri costi e tasse per la donazione dell’immobile. Vediamo quali sono.

Costo della donazione di un immobile

Come per ogni contratto che regola il trasferimento di proprietà di un immobile, per la donazione i costi includono anche l’imposta ipotecaria del 2% del valore catastale dell’immobile e l’imposta catastale dell’1%. Se il donatario riceve il bene come prima casa, le due imposte sono fisse a 200 euro.

Ci sono poi l’imposta di bollo da 230 euro e l’imposta di registro da 200 euro.

L’ultima voce di spesa è l’onorario del notaio. La parcella del professionista cambia in base a fattori come la categoria e la rendita catastale dell’immobile e in linea di massima sale con il valore della casa.

Alcuni esempi dei costi per una donazione immobiliare

Tutti questi numeri e valori potrebbero giustamente confonderti un po’. Cerchiamo di fare chiarezza con una tabella di riepilogo per aiutarti con il calcolo delle imposte per la donazione di un immobile.

Immaginiamo che tu voglia donare una casa valutata 500.000 euro. Potresti scegliere di regalarla a tuo figlio come sua prima casa, a tua sorella o a un amico:

Esempio della donazione di una casa dal valore di 500.000 €

DonatarioImposta di donazioneAltri oneri
Figlio alla prima casa0 € (la valutazione dell’immobile è inferiore al milione di euro)200 € imposta di registro200 € imposta ipotecaria200 € imposta catastale230 € imposta di bolloLa parcella del notaio
Sorella24.000 € (6% di 400.000 €, ossia la quota che eccede i 100.000 €)200 € imposta di registro2% del valore catastale per imposta ipotecaria1% del valore catastale per imposta catastale230 € imposta di bolloLa parcella del notaio
Amico40.000 € (8% del valore del bene)200 € imposta di registro2% del valore catastale per imposta ipotecaria1% del valore catastale per imposta catastale230 € imposta di bolloLa parcella del notaio

Non possiamo fare a meno, poi, di ricordarti che esistono anche alcuni rischi per la cessione di immobili, soprattutto per il donatario:

  • il donante può chiedere la revoca della donazione per ingratitudine, per atti gravissimi compiuti dal donatario (come omicidi o azioni contro il patrimonio del donante), o anche per la sopravvenienza di figli o altri discendenti;
  • entro 10 anni dalla morte del donante, gli eredi possono richiedere la restituzione del bene donato per ottenere la quota legittima della successione;
  • entro 20 anni dalla trascrizione della donazione, gli eredi del donante possono richiedere il saldo della quota corrispondente alla donazione, anche all’eventuale nuovo proprietario subentrato al donatario.

In pratica il donatario rischia di non risultare mai del tutto proprietario della casa ricevuta in dono. I vantaggi principali si hanno quindi con la donazione dell’immobile ai figli, con costi davvero contenuti e la sicurezza della continuità della linea ereditaria.

Pur essendo un’alternativa più onerosa della donazione immobiliare, la compravendita ti permette di assumere senza se e senza ma la piena titolarità della tua abitazione.

Per comprare casa o espandere il tuo patrimonio immobiliare per eventuali donazioni a figli, la piattaforma annunci di Casavo è il tuo punto di partenza ideale. Vieni a dare un’occhiata alle nuove proposte immobiliari che abbiamo selezionato per te!

10 case famose che hanno fatto la storia del cinema

Idee & Consigli · 20 maggio

10 case famose che hanno fatto la storia del cinema

Ville nobiliari, antichi palazzi e grandi saloni hanno fatto sognare gli spettatori di ogni epoca. Scopri quali sono le case più belle della storia del cinema!

Continua a leggere

Ottieni una valutazione immediata online