Esploramenu chevron icon

Vendere casa o metterla in affitto: pro e contro delle due opzioni

Capitolo

1

Casavo guide

Come vendere una casa


Capitolo 1:

Casavo, Marketing Casavo

Vendere casa o metterla in affitto: pro e contro delle due opzioni

Nel vasto mondo dell'immobiliare, una delle decisioni più importanti che i proprietari di case si trovano a dover prendere è se vendere o affittare la propria abitazione. Questa scelta comporta una serie di considerazioni finanziarie, personali e strategiche che possono influenzare notevolmente il proprio patrimonio e la qualità della vita.

Ma quali sono i vantaggi e le criticità di entrambe le soluzioni?

Vendere la tua casa: pro e contro

Vendere la propria casa è un grosso passo che può essere fatto sia nell’ottica di acquistarne una nuova, sia con l’idea di andare in affitto o di trasferirsi in un’abitazione ereditata. Vantaggi e svantaggi di questa opzione sono diversi e vanno sicuramente presi in considerazione nel momento di compiere una scelta.

Vantaggi di vendere la tua casa

Prima di tutto, questa opzione offre l'opportunità di realizzare un guadagno immediato, che può essere utilizzato per investire in altri settori, liquidare debiti o finanziare altri progetti importanti.

Inoltre, vendere una casa significa liberarsi dai costi associati alla manutenzione, alle tasse sulla proprietà e alle spese accessorie come l'assicurazione. Questo può tradursi in un notevole risparmio di denaro.

Un altro vantaggio importante della vendita è la certezza che offre: una volta venduta la casa, non dovrai preoccuparti delle fluttuazioni del mercato immobiliare o degli alti e bassi dei canoni di locazione, ma la proprietà si trasformerà in un capitale liquido che può essere gestito in modo più flessibile.

Rischi e difficoltà associate alla vendita

Nonostante i vantaggi, la vendita di una casa può comportare alcune sfide. In primo luogo, il processo di vendita può richiedere tempo e sforzi considerevoli. Dovrai preparare la casa per il mercato, stabilire un prezzo competitivo, negoziare offerte e affrontare la burocrazia legale associata alla cessione di una proprietà. Tutto questo, per fortuna, può essere arginato nel momento in cui si sceglie di vendere tramite un’agenzia immobiliare o una piattaforma come Casavo, che prenderebbe in gestione sia i processi burocratici sia il processo di vendita.

Un altro elemento da prendere in considerazione quando si sceglie di vendere sono le fluttuazioni del mercato immobiliare. Infatti, valutare la media dei prezzi e il mercato della zona in cui si trova la casa è cruciale per determinare se si otterrà un reale guadagno o meno: puoi far valutare gratuitamente la tua casa per farti un’idea di quale potrebbe essere il tuo introito e, facendoti affiancare da un professionista, capire se è il momento migliore per vendere.

Un ultimo fattore da considerare è che, una volta venduta la casa, perderai l'accesso a una fonte di reddito passivo che l'affitto potrebbe offrire. Questo è particolarmente rilevante se hai bisogno di un flusso costante di entrate o se hai intenzione di investire in altre opportunità immobiliari.

Mettere la propria casa in affitto: un guadagno o un rischio?

Quando si ha a disposizione un immobile vuoto, che non si utilizza, una delle prime opzioni che viene in mente è quella di metterlo in affitto. Ma quando questa si rivela davvero una scelta vantaggiosa?

Tutti i pro di affittare la propria casa

Mettere in affitto la propria casa consente di mantenere una proprietà, ricevendo però entrate mensili costanti. Questo può essere particolarmente vantaggioso se non hai bisogno immediato di una somma cospicua di denaro e preferisci un flusso costante di entrate.

Inoltre, affittare la casa può essere una scelta strategica se prevedi un aumento del valore immobiliare nel futuro: mantenendo la proprietà, potresti trarre vantaggio da una potenziale rivalutazione del mercato, ottenendo un profitto più elevato quando deciderai di vendere in un momento più favorevole.

Un altro elemento importante da prendere in considerazione per decidere se mettere in affitto la propria casa è la zona: affittare un immobile è più facile e redditizio nelle grandi città, in quartieri centrali, in zone molto turistiche e in prossimità di uffici, aziende o poli universitari.

Rischi e difficoltà dell’affitto

Tuttavia, gestire un affitto richiede tempo ed energie: dovrai cercare inquilini affidabili, gestire le manutenzioni, occuparti della contabilità e risolvere eventuali problemi. Per accelerare le tempistiche e ridurre la tua mole di lavoro puoi scegliere di affidarti a un’agenzia, ma in questo caso ad alcune spese sempre presenti, come quelle di registrazione dei contratti e di manutenzione dell’immobile, si andrebbero ad aggiungere anche quelle di agenzia.

Dall’altro canto, però, è importante che a selezionare gli inquilini sia qualcuno di esperto, in quanto ci sono sempre dei rischi associati alla cura con cui essi trattano proprietà e alla regolarità nei pagamenti: il rischio che un locatario danneggi l’immobile o si comporti in modo scorretto è sempre presente, quindi è bene tutelarsi.

Vendere o affittare: quando e per chi conviene ciascuna opzione

La decisione di vendere o affittare la tua casa dipende da una serie di fattori individuali e dalla tua situazione finanziaria. Ecco quando una scelta o l’altra può essere in linea di massima più vantaggiosa:

Image

In ogni caso, prima di prendere una decisione può essere una buona idea consultare un professionista del settore immobiliare che possa darti consigli mirati sulla tua situazione personale

menu icon

Tutti i capitoli

© Casavo Management S.p.A.

P.IVA: 10540340964