🎉
Abbiamo scelto un nuovo colore per la nostra casa.Scopri perché
Casavo's logo

Casavo Perché

Supporto

Lo sappiamo, vuoi vederci chiaro.

Ecco le risposte alle domande frequenti.

Chi siamo e cosa facciamo?

Altre domande? Vieni qui

O preferisci parlare?

Puoi chiamarci dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30. Ah, la chiamata è a nostro carico.

Indietro

Casavo Perché

Lista degli articoli

Casavo21 marzo, Il team di Casavo

Giovani e immobiliare, come costruire una carriera già a 20 anni

https://images.reactbricks.com/original/26cd1253-1764-4973-808d-9d4567b9c3f2.jpg

Il settore immobiliare ha bisogno dei giovani

Giovani e immobiliare, un binomio strategico per il mercato di domani, ma che necessita di visione e prospettiva perché sia davvero un'opportunità. È l'occasione per ringiovanire il settore della mediazione, oggi composto da circa 50.000 professionisti abilitati e in attività, dove sono ancora pochi i giovani compresi tra i 25 ed i 35 anni.

Come spesso capita in altri settori, anche nella mediazione non mancano i casi di giovani messi a frutto nel modo sbagliato, lasciati allo sbaraglio e senza prospettiva di crescita professionale ed economica. Questo incide in modo negativo sulla percezione di una professione che invece ha molto da dare, specialmente in una fase di mercato immobiliare frizzante come quella attuale.

Nel corso del 2021 il prezzo degli immobili in Italia ha evidenziato segnali di pressione al rialzo. È quanto registrato dal periodico sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni condotto in collaborazione con Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate (OMI). La percezione degli agenti è quella di un mercato la cui espansione durerà almeno fino alla metà del 2022.

Le compravendite residenziali stano vivendo un trend di crescita ininterrotto dal 2016 e, a parte la contrazione pandemica del 2019 che ha comunque fatto chiudere l'anno a 558.000 transazioni, questo numero nel 2021 dovrebbe attestarsi intorno a 700.000!

Il mercato immobiliare, quindi, continua a offrire buone opportunità. Ecco perché se sei un giovane che ambisce ad una carriera solida, che salvaguardi la tua autonomia e che rispetti il tuo tempo (e la qualità di vita) dovresti valutare con attenzione l'opportunità di realizzarti come agente immobiliare.

Il primo grande vantaggio di diventare un agente immobiliare? Praticamente chiunque può farlo (ma devi superare un esame)

Se è vero che la carriera di agente immobiliare pone poche barriere di ingresso, sono tuttavia necessari alcuni requisiti indispensabili ed è necessario seguire una serie di step ‘obbligati’ per poter cominciare:

  • Essere in possesso di un diploma di scuola superiore o di un attestato regionale triennale di una scuola professionale;
  • Frequentare un corso di abilitazione;
  • Superare l'esame presso la Camera di Commercio per ottenere l’abilitazione alla professione.

Superato l'esame, otterrai la qualifica di agente immobiliare e potrai iscriverti al REA (Repertorio Economico Amministrativo) come ditta individuale o società.

I 5 passi necessari per avviare una carriera di successo a 20 anni

1. Proponiti a un’agenzia con una buona reputazione e inizia a lavorare

Anche se quella dell'agente immobiliare è una professione indipendente, lavorare per l'agenzia giusta rimane fondamentale. È il tuo primo approccio al mondo del lavoro ed è fondamentale che tu possa ricavarne un buon "imprinting".

Il consiglio è quello di scegliere una società già affermata e con una buona reputazione. Ciò non significa che dovrai per forza lavorare per una grande agenzia o per un brand internazionale.

Un'agenzia locale o di dimensioni ridotte potrebbe rappresentare un’opportunità altrettanto valida, se la sua reputazione è all'altezza delle tue aspettative.

Anche la disponibilità del titolare d'agenzia fa un’enorme differenza. All'inizio avrai tantissime domande e altrettanti dubbi e se la tua guida non ha il tempo di aiutarti o di seguirti potresti sprecare tempo prezioso e trovarti in una situazione di frustrazione.

Un altro criterio importante è quello di individuare una realtà in grado di offrire una formazione costante. Ricorda: scegliere la struttura sbagliata può limitare o rallentare la tua crescita professionale.

2. Non smettere di studiare e di aggiornarti

L'istruzione e la formazione sono alle base del successo degli agenti immobiliari. Superare l’esame di abilitazione non è sufficiente. Per diventare il migliore in quello che fai, devi andare oltre l'obbligo normativo e continuare ad aggiornarti. Stare al passo con i tempi è fondamentale, così come lo è non sottovalutare mai i competitor.

Uno dei principali vantaggi dell'iniziare da giovani è quello di dover gestire meno responsabilità nella vita quotidiana. Ciò si traduce in più tempo per assorbire quante più informazioni possibili.

Leggi libri e blog di agenti immobiliari, guarda video di YouTube, partecipa a seminari e workshop, rimani aggiornato sulle tendenze del settore e sull’attualità.

Conoscere nel dettaglio l’andamento dei mercati, quello dei mutui e lo scenario immobiliare in cui lavori è fondamentale.

In questo modo sarai in grado di diventare una risorsa preziosa per i tuoi clienti e potrai guidarli con cura e sicurezza nelle transazioni, guadagnandoti la loro fiducia.

3. Trova un mentore e assorbi i "trucchi del mestiere"

Molti giovani agenti pensano di poter fare tutto da soli o non riflettono abbastanza sui vantaggi di farsi affiancare da una guida che possa aiutarli in questo percorso. Purtroppo questa mentalità è un ostacolo al potenziale ed un limite alle possibilità di carriera.

Il modo migliore per velocizzare il processo e ottenere maggiori probabilità di riuscita, in minor tempo, è quello di lavorare a stretto contatto con le persone che hanno già fatto quel percorso.

Individuare un agente esperto che possa accompagnarti nel tuo viaggio può essere un’esperienza galvanizzante e può aiutarti a imparare quei ‘trucchi del mestiere’ a cui difficilmente avresti accesso altrove.

4. Sfrutta il potere della tecnologia: parola chiave "lead generation"

Oggi tutti parlano di lead generation come della formula magica per guadagnare.

Ma cosa significa?

Nel marketing B2B, la lead generation è alla base di ogni strategia di marketing immobiliare. Ci sono numerosi canali per attivare una strategia di lead generation: social network, blog e forum, sito web, landing page, dem (direct email marketing).

L’obiettivo finale della lead generation è creare e acquisire prospect (contatti interessati a ciò che fai).

I canali offline utilizzano strategie impersonali come la chiamata a freddo, il passaparola, l'acquisto di spazi pubblicitari. Spesso si tratta di tecniche superate, che mostrano lo svantaggio di un tasso di conversione molto basso rispetto all’investimento.

Nei canali online invece la personalizzazione è fondamentale: è qui che la lead generation ricopre un ruolo chiave, diventando uno dei metodi di conversione più efficaci per acquisire nuovi clienti. Tuttavia, se hai appena iniziato e non hai un’esperienza pregressa che ti abbia permesso di raccogliere contatti, non puoi trarre vantaggio da rapporti commerciali e personali passati.

Quindi, come può un giovane agente immobiliare competere con colleghi che operano nel settore da anni? Il modo migliore per crearsi un vantaggio - soprattutto se sei giovanissimo - è proprio quello di saper utilizzare meglio la tecnologia e di evidenziarlo in fase di colloquio.

Pertanto, proporti a un’agenzia sottolineando le tue competenze tecnologiche e di marketing potrebbe essere la migliore carta da giocarsi. Senza dimenticare, però, l'attitudine allo sviluppo di relazionale ed un buon equilibrio tra on e offline.

5. Costruisci la tua reputazione online con i social media

Un altro strumento imprescindibile – ancor più vantaggioso quando parti da zero - per costruirsi una solida base di carriera, è quello di gestire accuratamente la propria reputazione online.

Ora più che mai, le recensioni degli agenti immobiliari online svolgono un ruolo imprescindibile nella generazione di lead nel settore immobiliare.

Pertanto, assicurati di essere attivo sulle piattaforme social più comuni, imprescindibile LinkedIn, ancora utile come media mass market Facebook. Valuta il rapporto tempo impiegato/beneficio ottenuto nella gestione di social come Twitter, Instagram, Tik Tok o Twitch.

Il marketing immobiliare, sviluppato tramite social media, non rappresenta solo un modo efficace ed economico per i giovani agenti di connettersi con potenziali clienti, ma anche di farsi notare e di emergere in un panorama molto competitivo.

E infine…sfrutta le opportunità del momento in un’industria in espansione e preparati a guadagnare di più che in altri settori

L’agente immobiliare è una di quelle professioni che non pone limiti alle entrate economiche. Chiaro, i fattori in gioco sono tanti: il mercato nel quale lavori, la competizione che dovrai affrontare, le tendenze del momento, le tue abilità personali di generare contatti e relazioni, di negoziare, di fidelizzare i clienti. Esistono agenti che incassano 40.000-50.000 euro all'anno, ma anche agenzie con fatturati annui nell'ordine delle centinaia di migliaia di euro o di alcuni milioni!

Anche se nel settore immobiliare possono girare molti soldi, è molto importante rimanere con i piedi per terra. Ci sono momenti positivi, ma anche periodi di contrazione dove servono nervi saldi per rimanere focalizzati e produttivi. Partire col piede giusto nella costruzione della tua carriera immobiliare può renderti economicamente indipendente nel giro 12-18 mesi. Motivazione ed obiettivi personali sono fondamentali in questo percorso professionale.

E tu sei pronto a metterti in gioco in questo campo e a costruire il tuo futuro come agente immobiliare?

10 case famose che hanno fatto la storia del cinema

Idee & Consigli · 20 maggio

10 case famose che hanno fatto la storia del cinema

Ville nobiliari, antichi palazzi e grandi saloni hanno fatto sognare gli spettatori di ogni epoca. Scopri quali sono le case più belle della storia del cinema!

Continua a leggere

Ottieni una valutazione immediata online