Esploramenu chevron icon

Casavo15 novembre, Marketing Casavo

Come scegliere o rinnovare il logo di un'agenzia immobiliare

Il logo dell’agenzia immobiliare rientra tra gli elementi indispensabili per farti riconoscere e distinguerti dalla concorrenza. Se stai per lanciare la tua attività o hai deciso di rinnovare la tua immagine professionale, ecco i consigli di Casavo per disegnare un logo adatto al settore del real estate.

Registrare e depositare un logo

Prima di entrare nel vivo dei consigli per i loghi delle agenzie immobiliari, però, prendiamoci un attimo per parlare delle procedure burocratiche necessarie per la registrazione.

Nell’ordinamento italiano non è previsto l’obbligo per le aziende in fase di lancio di depositare il logo presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico. Il consiglio generale, però, è di procedere comunque all’iscrizione per ottenere maggiori tutele. Se ne iscrivi uno a tuo nome avrai infatti diritto all’uso esclusivo di tale proprietà intellettuale e potrai rivolgerti a un giudice per eventuali utilizzi non autorizzati e appropriazioni indebite.

A livello legale, in Italia il deposito coincide con quello del marchio. Per registrare il logo avrai bisogno di compilare l’apposita domanda accompagnata dalle ricevute di tutti i pagamenti previsti, in particolare:

  • la marca da bollo da 16 euro
  • i diritti di segreteria di 40 euro per richieste dirette presso la Camera di Commercio
  • i diritti di segreteria di 40 euro per invii tramite raccomandata con ricevuta di ritorno
  • la registrazione in una specifica classe merceologica pari a 101 euro

Il totale previsto ammonta quindi a 157 euro. Questa spesa può aumentare nel caso in cui decidessi di iscriverti in più classi, con un sovrapprezzo di 34 euro per ogni categoria supplementare.

È un costo che ti consigliamo vivamente di affrontare per difendere il logo dell’agenzia immobiliare e avere accesso a tutte le garanzie giuridiche in caso di appropriazioni non autorizzate.

3 consigli per i loghi delle agenzie immobiliari

Ora che abbiamo visto la procedura di registrazione, possiamo cominciare a parlare dei suggerimenti e delle tecniche per creare un logo efficace per un’azienda del real estate.

1. Punta sulla semplicità

Una raccomandazione che vale per il logo di un’agenzia immobiliare e di qualsiasi altra attività commerciale è di prediligere la semplicità.

Ricordati che il logo deve colpire e risultare subito memorabile in qualsiasi formato si presenti, dai biglietti da visita per gli agenti alle decalcomanie sulle vetrine della sede. Per questo è importante limitare gli elementi decorativi e accompagnare lo sguardo in modo chiaro. Ecco le linee guida principali:

  • scegli al massimo su tre colori
  • usa un font semplice e leggibile in ogni formato
  • evita elementi invasivi

Se intendi dare un tocco personale alla tua attività, una soluzione classica ma di intramontabile efficacia è partire dalle tue iniziali e completarle con un simbolo stilizzato. Per esempio, Maria Rossi potrebbe aprire la “MR Immobiliare” con la silhouette di una casa rappresentata in stile minimale.

Per la scelta dei colori, opta per una delle tinte primarie – quindi verde, rosso o blu – da abbinare con una cromia complementare e scritte in bianco o nero. Anche la scala di grigi si presta bene se cerchi un tratto elegante e raffinato.

2. Crea il logo da te con i software adatti

Lo sviluppo delle tecnologie digitali ha reso accessibile quasi a chiunque la possibilità di misurarsi con le proprie capacità artistiche.

Ti basta una semplice ricerca su internet per trovare tanti strumenti diversi che ti consentono di mettere alla prova le tue doti creative per immaginare una nuova identità visiva. Siti come Canva consentono l’accesso gratuito a un’ampia gamma di soluzioni per la grafica commerciale. Puoi partire da uno dei tanti modelli che trovi sulla piattaforma e aggiungere le personalizzazioni che più ti rappresentano.

Portali come Smashing Logo o My New Brands Logo, invece, sfruttano un sistema di intelligenza artificiale per generare una serie di proposte elaborate a partire dalle informazioni che fornisci sul tuo lavoro e sul messaggio che desideri comunicare.

Con questi siti riesci a ottenere dei risultati interessanti per lanciare il tuo business. Se però intendi fare un passo ulteriore verso il successo, la soluzione migliore è rivolgerti a uno studio grafico.

3. Trova lo studio grafico adatto per te

Per donare alla tua agenzia immobiliare un logo che davvero la rappresenti, la scelta più indicata è individuare un team grafico a cui affidarti. La consulenza e i servizi di una squadra di professionisti ti aiutano a risaltare con una presenza visiva studiata in ogni dettaglio.

Attraverso l’analisi del settore e delle sue principali tendenze otterrai un marchio capace di integrarsi con l’immaginario generalmente associato al mondo immobiliare. Allo stesso tempo, però, ti distinguerai subito dalla concorrenza grazie a un’identità visiva capace di raccontare la tua storia e la tua filosofia di lavoro.

La collaborazione di uno studio ha costi più alti e tempi diversi rispetto a ciò che puoi ottenere con il fai da te, ma ti garantisce un risultato professionale nel pieno rispetto delle regole del disegno industriale.

Le linee guida che abbiamo appena analizzato sono essenziali per capire di cosa ha bisogno un’agenzia immobiliare per un logo d’impatto. Prestare attenzione a ogni dettaglio della tua impresa è fondamentale per conseguire gli obiettivi che hai intenzione di raggiungere, e in questo l’immagine del tuo business ha un ruolo particolarmente importante. Se cerchi nuove strade da percorrere nel mondo immobiliare, allora il programma partner di Casavo è fatto proprio per te. Ti aspettano tanti vantaggi per portare innovazioni tecnologiche inedite nella tua attività.

Vendi i tuoi immobili a Casavo, o con Casavo. Vuoi scoprire come?

Diventa partner

Ottieni una valutazione immediata online

Indirizzo
infoInserisci un indirizzo per procedere con la valutazione.
Indirizzo
infoInserisci un indirizzo per procedere con la valutazione.