Chevron BackLista degli articoli

Casavo29 luglio, Il team di Casavo

Mutui: come sta cambiando lo scenario creditizio e come Casavo ha disegnato un servizio unico per mettere il cliente al centro

https://images.reactbricks.com/original/0a9d7d57-c276-4eec-8a5e-9359808f0a15.jpg

Nel 2020 l'acquisto casa in Italia ha registrato un trend positivo. Il rapporto immobiliare OMI (Agenzia delle Entrate) presenta uno scenario confortante nonostante la fase pandemica in atto e le numerose previsioni che facevano pensare al peggio. A fronte di 558.000 compravendite residenziali, l'intervento del mutuo si è registrato in 273.000 casi (49,9%).

L'aspetto consulenziale legato al credito immobiliare sta acquisendo sempre più importanza. Il cliente desidera avere più opzioni, un iter istruttorio semplificato, un consiglio imparziale su convenienze e fattibilità della pratica. Il consulente del credito è quindi molto utile in una fase di prequalifica reddituale al fine di circoscrivere meglio eventuali criticità e indirizzare la ricerca del cliente verso l'immobile che realmente può permettersi.

Non solo, nell’ultimo periodo sono state varate delle misure governative a sostegno della ripresa economica, per cui diventa ancora più importante sapersi orientare nello scenario attuale.

In Casavo viene fornita una consulenza dedicata a tutti quegli acquirenti che sceglieranno il mutuo ipotecario come strumento di pagamento. Il cliente, pur utilizzando la propria banca, può ottenere informazioni di carattere generale e consigli per una migliore gestione dell'acquisto del proprio immobile.

Alessio Figini è il Mortgage Specialist di Casavo, a lui abbiamo posto una serie di domande per capire meglio come si sta muovendo il settore e a quali opportunità guardare.

Che cosa fa un Mortgage Specialist in Casavo?

Questa figura professionale è un raccordo tra banche, intermediari creditizi e tutto ciò che ruota intorno al mutuo. Restiamo vicini al cliente in ogni fase dell'acquisto. Cerchiamo di essere dei facilitatori, aiutando le persone a raccogliere i documenti relativi all'immobile e tutti quelli necessari per presentarsi in banca con le carte in regola.

Ci impegniamo nel risolvere gli eventuali problemi legati alla parte tecnica e burocratica per arrivare alla stipula dell'atto nella maniera migliore possibile, grazie all’analisi dei dati e degli aspetti più critici e complessi del mercato bancario, su cui siamo focalizzati al fine di creare know how aziendale.

Cosa ci racconta il mercato in termini di novità per il credito immobiliare?

Il comparto bancario relativo al mercato dei mutui e del credito ha riacquistato vivacità e dinamicità dopo la flessione riscontrata durante il 2020, pur accusando un lieve ritardo nei confronti del periodo pre-Covid.

Sebbene in questa prima parte del 2021 siamo stati spettatori della continua evoluzione del mercato dei mutui, influenzato dall’economia, dai decreti e dalla politica in generale, nell'anno in corso i tassi resteranno bassi, anche se un aumento dell'inflazione potrebbe guidare un rialzo del tasso fisso, a beneficio di quello variabile. Ad oggi, però, viste le condizioni di mercato vantaggiose, il tasso fisso è ancora da preferire.

Per quanto riguarda le agevolazioni sui mutui prima casa, riesci a darci delle informazioni?

Il Decreto Sostegni-Bis ha rivisto le caratteristiche per richiedere un mutuo, soprattutto per le categorie che non dispongono di un elevato capitale di partenza: i giovani.

Il provvedimento prevede che gli under 36 con ISEE inferiore a 40.000 (con qualsiasi forma contrattuale - lavoratore dipendente, autonomo e atipico) possano beneficiare dei potenziamenti introdotti a supporto del Fondo di Garanzia per la prima casa, se rispondono ai seguenti requisiti:

  • l’acquirente non deve possedere altri immobili;
  • il finanziamento richiesto deve ammontare a un massimo di 250mila euro;
  • l’immobile non deve rientrare nelle categorie catastali A1 e A8;
  • l’acquirente deve acquistare immobili ubicati sul territorio nazionale e adibiti ad abitazione principale.



Se tutti i requisiti sono rispettati, si può usufruire dei seguenti vantaggi:

  • è possibile garantire fino all'80% della quota capitale (senza la necessità di richiedere garante e garanzie aggiuntive);
  • non si paga l’imposta di registro;
  • non si paga l’imposta ipotecaria e catastale.

Esiste la formula del mutuo 100%?

Sì, esiste e specifico che si tratta di un mutuo che può essere concesso senza limiti di età. In questo caso il Fondo di Garanzia CONSAP ha dei parametri più restrittivi in quanto viene garantita la quota di capitale fino ad un massimo del 50% (invece dell'80%) e non si gode della defiscalizzazione.

Se si hanno le carte in regola per richiederlo (i requisiti necessari fanno fede a quelli già citati in precedenza), non ci sono problemi ad ottenerlo. I tassi applicati, inoltre, sono calmierati per questo tipo di strumenti.

Quali sono le complessità che riscontra solitamente chi vuole accendere un mutuo?

Il 60-70% degli acquirenti Casavo ricorre al mutuo. La sfida principale è l'incertezza dei tempi di istruttoria ed erogazione del finanziamento. La paura diffusa è quella di essere lasciati da soli dopo aver avviato una pratica con la banca e non sapere quando risponderanno. Inoltre, durante l'iter di istruttoria, i parametri della pratica potrebbero poi essere rivisti, ad esempio con l'introduzione di garanti. Ecco perché una consulenza continuativa diventa indispensabile per arrivare all'atto nel modo più lineare possibile. Vogliamo rendere la customer experience la migliore di sempre.

Prequalifica creditizia, quali consigli daresti al cliente che deve acquistare casa?

Suggerisco di verificare che il rapporto tra mutuo richiesto e valore dell'immobile (LTV - Loan to Value) sia bilanciato alle capacità finanziarie. Anche il tipo di contratto di lavoro incide sulla finanziabilità del soggetto, non tutte le banche sono predisposte a valutare contratti di lavoro che non siano a tempo indeterminato. Inoltre, è importante capire se ci sono altri finanziamenti aperti per poter verificare il rapporto rata/reddito. In quasi tutti i casi la rata deve gravare al massimo per un terzo del reddito mensile.

Quali sono i vantaggi di questo servizio di consulenza per l'agente immobiliare che rivende gli immobili di Casavo?

Inizio col dire che il servizio è gratuito per le agenzie, potendosi avvalere di un supporto totalmente dedicato agli istituti di credito senza la necessità di ulteriori sforzi e preoccupazioni. Il nostro punto di forza è l'abilità nel coordinare tutte le parti in gioco e la possibilità di fornire tempistiche certe basate sulla nostra esperienza.

Per accedere a questo e ad altri servizi Casavo puoi registrarti gratuitamente a Doris, la piattaforma per gli agenti immobiliari partner di Casavo. Doris è attiva a Milano, Roma, Firenze, Torino, Bologna e comuni limitrofi come Rivoli, Grugliasco, Casalecchio di Reno, Sesto San Giovanni, San Lazzaro di Savena, Scandicci e Bagno a Ripoli.

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola
Casavo

10 consigli e idee fai da te per arredare una casa piccola

Hai una casa piccola e hai voglia di cambiarne l'arredamento? Vieni a leggere i dieci consigli fai da te di Casavo!

10 consigli su come allestire una palestra in casa
Casavo

10 consigli su come allestire una palestra in casa

Voglia di allenarti in casa? Ecco 10 consigli pratici per allestire alla perfezione la tua palestra a domicilio sfruttando al meglio gli spazi.

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone
Casavo

10 consigli su come arredare e organizzare un piccolo balcone

Hai un piccolo balcone? Vieni a scoprire i consigli di Casavo su come organizzare ed arredare il tuo balcone!

Ottieni una valutazione immediata online